.
.
 








 


ra il '400 e il '500, l'Italia visse la splendida e feconda esperienza del Rinascimento che diede avvio all'età moderna; una nuova e straordinaria forza creativa spinse gli uomini, in Italia e un Europa, a tentare nuove vie spirituali, a creare nuove tecniche ed ad allargare persino l'orizzonte geografico. Da questo intenso travaglio nasceva una umanità nuova, ansiosa di indagare e di intendere il senso di se stessa e del mondo.