L'area coltivata nel 1952 e nel 1985
L'area coltivata nel 1952 e nel 1985. I dati sono tratti dalle statistiche sulla superficie dell'Ufficio federale di statistica; i terreni coltivati comprendono anche i pascoli. Diminuzione della superficie coltivabile dal 1952-1985.
Fonte
Vetsch Peter / Coira

In
Storia dei Grigioni, vol. 3
Pro Grigioni italiano Coira / Edizioni Casagrande Bellinzona
p. 24
0
Occupati per settore economico 1860 - 1950
Occupati per settore economico nei Grigioni, 1860-1950 (su mille occupati). L'agricoltura, inizialmente dominante, passò in seconda posizione nel 1930 e in terza già nel 1950.
Fonte
Vetsch Peter / Coira

In
Storia dei Grigioni, vol. 3
Pro Grigioni italiano Coira / Edizioni Casagrande Bellinzona
p. 124
0
Aziende agricole nei Grigioni 1939 - 1990
Aziende agricole grigioni per classi di grandezza, dal 1939 al 1990. Nel 1939 le aziende agricole grigioni erano 13111, nel 1990 meno della metà; a sparire sono state soprattutto le aziende piccole, mentre il numero di quelle grandi è aumentato. La svolta avvenne specialmente nel periodo dell'alta congiuntura economica, fra il 1965 e il 1975: molti proprietari di aziende non redditizie lasciarono la professione di contadino per altre attività più lucrative.
Fonte
Vetsch Peter / Coira

In
Storia dei Grigioni, vol. 3
Pro Grigioni italiano Coira / Edizioni Casagrande Bellinzona
p. 343
0
Ripartizione per settore della spesa pubblica 1950 - 1980
Ripartizione per settore della spesa pubblica (federale, cantonale, comunale) dal 1950 al 1980. La superficie dei cerchi (comprese le parti nascoste) è proporzionale all'importo nominale delle spese.
Fonte
Rebmann Denise / Flach Robert

In
Nuova storia della Svizzera e degli Svizzeri, vol. 3
Giampiero Casagrande Lugano/Bellinzona
p. 222
0
Giovani al Festival Folk di Nyon
Molti giovani non si riconoscono più nelle consuete espressioni sociali e culturali; frequentano nuove forme di manifestazione che esprimono la loro concezione di vita. GLi spettatori del Festival Folk di Nyon (VD) sono riuniti in un prato e innalzano un provocatorio simbolo internazionale d'amore, di libertà e di pace (1979).
Fonte
D. Gignoux, Ginevra

In
Nuova storia della Svizzera e degli Svizzeri, vol. 3
Giampiero Casagrande Lugano/Bellinzona
p. 241
0
Il Giura / plebiscito del 23 giugno 1974
Il plebiscito del 23 giugno 1974 interessava i sette distretti della parte giurassiana del Canton Berna; esso diede una debole maggioranza favorevole alla fondazione di un nuovo cantone. Con un secondo plebiscito i distretti di Moutier, Courtelary e la Neuveville, il 16 marzo, e quello di Laufen, il 14 settembre 1975, decisero di non far parte del nuovo cantone. Infine alcuni comuni, situati sul confine venutosi a formare in seguito alla seconda votazione, decisero, con un terzo scrutinio, di passare dall'altra parte di questa frontiera. La cartina non indica soltanto le regioni favorevoli o contrarie, ma anche quelle in cui la maggioranza fu debole (meno del 60%).
Fonte
Rebmann Denise / Flach Robert

In
Nuova storia della Svizzera e degli Svizzeri, vol. 3
Giampiero Casagrande Lugano/Bellinzona
p. 283
0
Il Giura (Ariete)
L'ariete, strumento d'assalto medievale, è il simbolo dell'organizzazione giovanile separatista. Eccolo nel corteo della Festa del Popolo del Giura, nel 1976, a Delémont.
Fonte
Bild + News Zurigo

In
Nuova storia della Svizzera e degli Svizzeri, vol. 3
Giampiero Casagrande Lugano/Bellinzona
p. 284
0
Forze aeree 1948 / gli ultimi caccia con motore a pistone
Forza aerea - Gli ultimi caccia a motore a pistone nel 1948: North-American P-51 D Mustang (Museo delle forze aeree svizzeree, Dübendorf).
Fonte
Museo delle forze aeree svizzere / Dübendorf

In
Dizionario storico della Svizzera, vol. 5 (DSS)
Armando Dadò Editore, Locarno
p. 55
0
Forze aeree 1950 / gli albori degli aerei a reazione
Forza aerea - Gli albori dell'era degli aerei a reazione (1950 ca.): il De Havilland DH-100 Mk I Vambire (Museo delle forze aeree svizzere, Dübendorf).
Fonte
Museo delle forze aeree svizzere / Dübendorf

In
Dizionario storico della Svizzera, vol. 5 (DSS)
Armando Dadò Editore, Locarno
p. 55
0
La castagna e il benessere
In passato alimento di base per le popolazioni rurali della Svizzera italiana, le castagne sono diventate dopo la Seconda guerra mondiale soprattutto foraggio per i maiali, come illustrato in questo breve servizio riguardante il villaggio di Soglio.
Fonte
TSI, Il Regionale, 24.11.1967


La valle Calanca e i suoi problemi
Valle isolata, la Calanca ha conosciuto un lento ma inesorabile declino demografico ed economico, da quando sono cessati i tradizionali circuiti d'emigrazione. Ciò si traduce in scuole chiuse e villaggi che si spopolano. Questo documentario che fotografa la situazione intorno al 1970 è al tempo stesso un documento storico, che illustra anche il patrimonio artistico della Calanca, segno di un passato fatto anche di ricchezze, e alcune sue tradizioni.
Fonte
Fonte: TSI, Obiettivo sul Grigioni italiano, 10.05.1972